SciClub Valvermenagna - Limone Pt. (Cuneo) | P.Iva: 02354340040

CHI SIAMO

Lo Sci Club Val Vermenagna nasce nell' anno 1993 per volere di Ezio Vallauri e Gabriella Giordano.

Nasce come centro avviamento sci riservato ai bambini dai 5 ai 10 anni. Lo scopo ero quello di avvicinare i fanciulli all’attività sciistica sulla neve in modo ludico e divertente lasciando da parte l’aspetto puramente agonistico. Gli allenamenti si svolgevano a Vernante, alla mitica Sciovia della Sposa e negli anni successivi anche a Robilante alla sciovia Sottobosco.

La provenienza dei bambini era: Robilante e Vernante.  

Nell’estate del 1992 Gabriella, che aveva negli anni attivato corsi di ginnastica artistica, diede notizia alle sue bambine che avrebbe concluso l’attività per dedicarsi allo sci insieme ad Ezio; nel dicembre dello stesso anno alla prima lezione sul campo si presentarono 40 bambini della valle direttamente sulle piste (tanti provenivano dai corsi di acrobatica…. Avevano deciso di cambiare sport!!).

Questa è storia...gli anni passavano, i bambini crescevano e i 10 anni come limite del gruppo iniziava a vacillare e,  su richiesta dei genitori si pensò di portare avanti l’attività fino ai 14 anni.

Negli anni successivi si inziò la preparazione con i roller a Boves e la prima settimana di sci estivo si fece a Les Deux Alpes.

Non esistevano pulmini e i bambini venivano portati dai genitori con mega pic-nic lungo la strada; era sempre una festa sia la partenza che il soggiorno, nessuno stress, si saliva ad ore ragionevoli e spesso si tornava e si mangiava la polenta nei parcheggi con genitori volenterosi di servircela.

E poi gli allenamenti senza neve, le corse in montagna, lo sci d’erba, le discese con i roller, le uscite in rampichino…

Multidisciplinarità era l’imperativo (oltre la tesi di laurea di Gabriella), creare le basi per specializzare poi tutto sempre in forma ludica motoria dove il bambino era il centro del progetto educativo. Ezio e Gabriella non bastavano più per tutti,  i numeri aumentavano e dire di no a parenti ed amici era sempre più difficile.

Negli anni successivi arrivò il mitico Tony Marro, gli allenamenti si spostarono  a Limone 1400 e al tanto rimpianto Cross.. chi non si ricorda il seggiolino monoposto, il freddo e la neve sempre stupenda dell’Armellina?? Bei ricordi!!

I numeri aumentavano ancora e nessun ragazzo ci voleva lasciare nonostante la richiesta da altri club di occuparsi dei nostri giovani…

I maestri  discutevano su come fare a gestire uno sci club che voleva ingrandirsi ma che loro volevano tenere piccolo come una grande famiglia.

A questo punto è sopraggiunto Maurizio Bassino, e non solo lui, ma tutta la sua famiglia…Marta e Matteo già  in pista ed Elena in auto con Marcolino e il biberon del latte ad aspettare le ore meno fredde  per uscire dall’auto ed iniziare a far pestare la neve…

Sì, mentre scrivo penso a tante storie, a quante giornate sotto la neve, a quando  Marta scendeva nei tracciati ancora piccolina e Mauri mi diceva: “metti il riferimento dove è passata Marta” ed era sempre il tracciato perfetto quello che facevano i suoi sci…

Mi son sempre chiesta:  "chissà se un campione si riconosce da piccolo? ”Ora dopo 20 anni ho la risposta… sì si riconosce da molto piccolo!! Grande Marta!!! e grande Mauri, io credo che un grande allenatore quando ha nelle mani un campione è grande se riesce a non rovinare il suo talento, più ancora che farlo crescere…ma queste sono considerazioni mie.

..e Gianni Botta dove lo mettiamo? L’anno esatto di arrivo non me lo ricordo 2003/2004 è arrivato anche lui con tutta la famiglia, sempre  presente  e silenzioso: sono quelle persone che vanno d’accordo con tutti, sempre pronto e disponibile e saggio nel dare consigli sugli sci. Quanti video hai fatto, i primi erano un po’ traballanti , ma  poi con la tua professionalità sei diventato un vero regista sul campo.  

Gli ultimi anni,  storia recente, alcuni  nostri  bambini  sono diventati atleti e poi maestri e allenatori, sono quindi arrivati nello sci club in ordine Elia Giordano, Giulia Giordano e Matteo Bassino una sferzata di bella e brava  gioventù…

Nel 2015 è arrivato a rinforzare il club Marino Arzilli molto apprezzato dai giovani per la sua schiettezza e simpatia.

Sempre nel 2015,  nel Vermenagna  è giunto l’istruttore Mauro Tomatis e con  la sua pluri esperienza tanti nostri ragazzi aspiranti maestri hanno potuto affinare la tecnica e raggiungere  l’ ambito obiettivo : diventare MAESTRI DI SCI.

Siamo uno degli sci club più longevi della provincia e, cavolo, ma questo non è un vanto, i bambini cambiano, crescono e noi invecchiamo nel Vermenagna  ma fortunatamente stanno arrivando le nuove leve, nella nuova stagione 2016/17  si aggiungeranno ai tecnici  tre nostri super atleti e maestri anche loro cresciuti nel nostro gruppo: 

Gitto Samuele, Dalmasso Michele , Careddu Federico

Auguri di buon inizio carriera!!!

Ecco lo sapevo, stavo dimenticando qualcuno di importante: al vertice del club come presidente da più di 18 anni  Dario Giordano sempre attento e presente  pronto a caricarsi le responsabilità di tutti.

Be,  prima di chiudere,  forse  non ho parlato a lungo di Ezio, perché mio marito, ma penso che lo sci club non sarebbe andato avanti per tanto tempo così senza di lui.. quante parole ha fatto con tutti, quanta pazienza,  quante riunioni quanti bambini ….

Forse è  proprio l’amore per il suo lavoro e soprattutto per i ragazzi che ci ha permesso di tirare avanti questa grande barca, che è il nostro grande sci club!!

Alè Vermenagna, Alè Vermegniagna (cavolo quante volte ci hanno storpiato il nome….)

Ciao a tutti!!!!

 Gabriella